Violazioni del diritto antitrust ed effetti sulla validità dei contratti

07 luglio 2020

Dalle 14.30 alle 15.30

Webinar

Il diritto della concorrenza garantisce il corretto funzionamento del mercato inteso quale spazio in cui le imprese manifestano la loro libertà di iniziativa economica e allo stesso tempo protegge tale libertà di iniziativa economica da sé stessa, in particolare, dalla naturale tendenza all’adozione di condotte monopolistiche e collusive. La concorrenza, infatti, non può essere ostacolata, ristretta o falsata da comportamenti autonomi delle imprese ancorché assunti nell'esercizio della propria autonomia contrattuale.  

Le norme del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea (TFUE), in particolare l'art. 101 del TFUE, e quelle contenute nella legge antimonopolistica nazionale e, più specificamente, nell’articolo 2 della legge 10 ottobre 1990 n. 287, vietano le intese restrittive della concorrenza e sanzionano con la "nullità" gli accordi collusivi volti a falsare o restringere le condizioni di competizione nel mercato. 

Gli effetti distorsivi dell’illecito antitrust non si esauriscono nella semplice realizzazione dell’intesa, poiché investono anche la successiva attività negoziale posta in essere dalle imprese. 

Indagheremo, quindi, insieme la relazione che esiste tra l’illecito antitrust e le vicende negoziali susseguenti, analizzando come e quando la giurisprudenza – in assenza di una esplicita previsione al riguardo – ha di volta in volta accertato l’esistenza di un legame sufficientemente rilevante tra i due momenti tale da ritenere che la nullità normativamente prevista per l’infrazione concorrenziale possa essere estesa in termini propriamente contrattuali ai c.d. contratti a valle, nonché quali sono i nuovi spazi di tutela riconosciuti ai soggetti danneggiati da una violazione del diritto della concorrenza comunitario o nazionale e i loro limiti. 

Interverranno e risponderanno alle domande dei partecipanti il Prof. Antonio Gambaro (Of Counsel, Bird & Bird) e Ilaria Musco (Head of Legal Affairs Italy, DAZN Italia). 

Federico Marini Balestra (Head of EU & Competition, Bird & Bird) modererà gli interventi.

La partecipazione è libera e gratuita, previa registrazione.

I webinar sono a numero chiuso per agevolare momenti di interazione e approfondimento.

A seguito della registrazione ai webinar verrà inviata un'e-mail di conferma da parte di Bird & Bird, con tutti i dettagli per la partecipazione.

Contattaci