Usura: la recente pronuncia delle Sezioni Unite sugli interessi moratori e le nuove Istruzioni per la rilevazione dei TEGM. Quali impatti per gli intermediari?

17 novembre 2020

Dalle 9.30 alle 11.30

Webinar

La recente sentenza n. 19597 del 2020 delle Sezioni Unite della Cassazione è intervenuta sulla rilevanza degli interessi moratori nella valutazione di usurarietà di un rapporto di credito, confermando l’orientamento che estende la disciplina antiusura anche a tale tipologia di interessi. 

La soluzione interpretativa adottata dalla Cassazione va misurata anche in termini di impatti operativi con riguardo all’individuazione del tempo in cui operare la valutazione di usurarietà e alle modalità di conteggio dell’interesse moratorio rispetto alle altre voci costo.

Tale pronuncia, peraltro, si innesta in un complesso quadro di insieme caratterizzato, tra gli altri, anche dalla imminente pubblicazione delle nuove Istruzioni per la rilevazione dei TEGM, le quali – alla luce di quanto indicato nel documento di consultazione – introdurranno significative novità rispetto alla previgente disciplina. 

Parleremo di questo e dei dubbi interpretativi legati all’inquadramento sistematico dell’usura bancaria con Stefano Febbi (Partner), Maurizio Onza (Senior Associate) e Diego Cefaro (Senior Associate), i quali focalizzeranno l'attenzione sulle principali implicazioni di carattere pratico e operativo rilevanti per i soggetti destinatari.

L'incontro è principalmente dedicato ai responsabili e agli addetti delle funzioni legale e compliance di banche e intermediari finanziari.

Il webinar è a numero chiuso per agevolare momenti di interazione e approfondimento. La partecipazione è soggetta a conferma da parte dello Studio.

Per partecipare al webinar sarà necessario confermare la propria iscrizione, a seguito della registrazione verrà inviata un'e-mail di conferma con tutti i dettagli per la partecipazione.

Contattaci