Bird & Bird negli accordi di Greenrail per l'ingresso sul mercato USA

18 dicembre 2017

Sono stati siglati lo scorso 13 dicembre gli accordi che vedono l’approdo sul mercato della giovane startup italiana Greenrail con un primo importante progetto del valore di 75 milioni di euro, cifra considerata un record per una startup.

A concludere gli accordi è stata la società statunitense SafePower1 che avvierà la produzione e commercializzazione dei prodotti Greenrail in sei Stati USA.

Greenrail, fondata nel 2012 da Giovanni De Lisi, ha progettato e realizzato una innovativa traversa ferroviaria ad elevate prestazioni, a lunga durata, con materiali di riciclo quali pneumatici e plastica.

L’operazione è stata seguita dallo Studio legale Bird & Bird, che ha assistito la startup italiana nella definizione e nella negoziazione degli accordi di sfruttamento della sua innovativa tecnologia.

Ha lavorato per Greenrail l’avvocato Gian Marco Rinaldi, senior associate del dipartimento di Intellectual Property presso la sede di Milano dello Studio Bird & Bird. L’avvocato si è occupato di redigere i contratti di licenza di brevetto, know-how e marchio e di fornitura di beni e servizi, oltre che di negoziare gli stessi con la società statunitense controparte.