Bando per la Sovvenzione di Azioni di Informazione e di Promozione dei Prodotti Agricoli

22 marzo 2017

Lo scorso 12 gennaio 2017, sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea, due nuovi bandi per la sovvenzione di azioni d'informazione e di promozione dei prodotti agricoli.

Il primo bando (programmi semplici) prevede il finanziamento di due distinte tipologie di azioni, entrambe volte a promuovere i prodotti agricoli dell'Unione e ad aumentarne la quota di mercato.

La prima tipologia di azioni è volta a rafforzare la consapevolezza e il riconoscimento dei regimi di qualità (DOP, IGP e STG), del metodo di produzione biologica e, in generale, delle specificità dei metodi di produzione agricola dell'Unione. La seconda tipologia di azioni, invece, è volta a finanziare programmi di informazione e di promozione in Paesi specifici quali Cina, Giappone, Corea del Sud, Taiwan, Sud est asiatico, Stati Uniti, Canada e Messico.

Il secondo bando (programmi multipli) è volto a finanziare programmi che rafforzano la consapevolezza del pubblico verso l’agricoltura sostenibile dell’Unione e il ruolo del settore agroalimentare per l’azione per il clima e per l’ambiente.

Possono accedere ai finanziamenti le seguenti categorie di soggetti:

  1. organizzazioni professionali o interprofessionali, stabilite in uno Stato membro e rappresentative del settore o dei settori interessati in tale Stato membro;
  2. organizzazioni di produttori o associazioni di organizzazioni di produttori di cui agli articoli 152 e 156 del regolamento (UE) n. 1308/2013 e che sono state riconosciute da uno Stato membro; o
  3. organismi del settore agroalimentare il cui obiettivo e la cui attività consistano nel promuovere i prodotti agricoli e nel fornire informazioni sugli stessi, e che siano stati investiti dallo Stato membro interessato di attribuzioni di servizio pubblico chiaramente definite in questo ambito; tali organismi devono essere legalmente stabiliti nello Stato membro in questione almeno due anni prima della data dell’invito a presentare proposte.
I soggetti interessati hanno tempo fino al 20 aprile 2017 per presentare le domande. Il testo completo dei bandi è disponibile in Gazzetta ufficiale, al seguente link: http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=uriserv:OJ.C_.2017.009.01.0007.01.ITA&toc=OJ:C:2017:009:TOC